Why not make a mask for a friend?


Protective Mask

Face masks should be worn to limit infection and to protect those around you. Surgical masks are scarce and should be reserved for health professionals.

There has been much contradictory information as to the use of masks. I’ve even heard one doctor on TV say they do more harm than good. However, it’s obvious that, if every one were to wear one, we’d have less of those dangerous “droplets” flying around. Thus, a lot less infection.

So why not pass some of the lockdown time making masks? You can customized them and make enough so that they can be washed every day. And when you have enough for yourself, make some for your family and friends. This coronavirus is going to be around for awhile.

 

Day 10 of the Lockdown

Today is the feast of St. Joesph, the Italian Father’s Day.

Yesterday 475 died in Italy from COVID-19. The lockdown, scheduled to end April 3rd, has now been extended. Source: Coronavirus: vittime, contagi e tutti gli ultimi aggiornamenti

The city of Bergamo, a city northeast of Milan, in the Lombardy region could not cope with the number of deaths, and bodies have been sent to be cremated outside the region. Source: Bodies of Coronavirus Victims Transported by Military Convoys in Italy

Without tourists and traffic, dolphins are now swimming in the canals of Venice. Source: HERE

The US Air Force has imported half a million Coronavirus test kits from Italy

Thank you Terry Quist for this link: Sharpen Your Razor, With the virus wreaking havoc in Italy, neighboring Spain prepares for the worst

In Sardegna, the doctors have been told not to give out info as to how bad the situation is. Source: Contagiati e imbavagliati, la Sardegna toglie il diritto di parola ai medici

Doctors Making Life & Death Decisions

WANTED IN ROME is an online magazine providing many updates in English.

The nuns praying and singing on the roof in Rome

The days of balcony singing are over as the nation mourns its dead. Source:”Camion militari pieni di bare: basta canti sui balconi, facciamo tre giorni di lutto nazionale”

Mask related:

The problem with outsourcing is that you may end up having things that you need… A company in Umbria starts making masks again and donates 100,000 to the hospital. Source: Coronavirus in Umbria: azienda ricomincia a produrre mascherine e ne dona 100 mila a Prociv e ospedali

Humor: Max Siedentopf suggests alternative masks to protect against coronavirus

-30-

P.s.

Dai commenti che hanno seguito il mio post su di esse, mi sono reso conto di non essere stato sufficientemente chiaro.
Facciamo alcuni esempi:
1) situazione ideale, tutti hanno montagne di mascherine fp3 e guanti monouso. Si indossano i guanti, si indossa la mascherina, si entra al supermercato dopo aver disinfettato con alcool la maniglia del carrello, si cerca di rispettare la distanza di sicurezza, si fa la spesa per la settimana, si esce, si disinfettano i guanti con alcool senza toglierseli, si togli la mascherina, si getta nel contenitore di rifiuti speciali, si tolgono i guanti, si gettano anch’essi, ci si disinfetta di nuovo le mani con alcool e si torna a casa.
2) situazione che si vede adesso: la famiglia va a fare la spesa. nessuno ha mascherine neanche di carta. prendono il carrello senza disinfettarlo, entrano in gruppo, parlano, ridono, tossiscono, toccano la merce, la prendono, la riposano, la CONTAMINANO, e poi escono con un vasetto di maionese. Si portano a casa il coronavirus di altri che si sono comportati allo stesso modo, o se già lo avevano, hanno infettato almeno 10 persone!!
3)Situazione possibile; Non ci sono mascherine ne guanti, ma si cerca lo stesso di limitare la diffusione del virus.
uno solo per famiglia va a fare la spesa. si porta dietro alcool o simili e una mascherina fatta in casa sovrapponendo tre strati di stoffa fitta. Disinfetta la maniglia del carrello, disinfetta le mani, indossa la mascherina, entra nel supermercato, cerca di rispettare la distanza di sicurezza, fa la spesa di una settimana, esce, si toglie la mascherina mettendola in una busta, si disinfetta le mani, prima di entrare a casa butta la mascherina in una bacinella con acqua e varecchina 10%, la lascia 1/2 ora poi sciacqua e lascia asciugare, si disinfetta nuovamente mani. Se tutti hanno fatto cosi Non ha portato il corona virus a casa, non ha contaminato la merce. Se lo ha fatto solo lui, non ha contaminato la merce , ma potrebbe aver portato a casa merce sulla cui superficie potrebbe esserci una piccola carica virale lasciata dagli altri.
Lavare la merce bene ove possibile con varecchina diluita, disinfettare le altre cose con alcool spray.
__________________________________

Ecco perchè è fondamentale che tutti portino mascherina anche solo autocostruita . Per non contaminare gli ambienti ove possono esserci altre persone!
Tutte le mascherine sono usa e getta, anche le fp3 dovrebbero in una situazione ideale essere gettate dopo l’uso, max 6 ore. Però, nella nostra realtà basta disinfettarle dopo ogni uso con spray d’alcool internamente e esternamente e lasciarle asciugare. Questa procedura può essere ripetuta fino a 15 volte. Molto peggio usarla cinque minuti ogni tanto e reindossarla senza disinfezione.
Quelle di stoffa che impediscono la fuoriuscita delle goccioline infette possono essere disinfettate con acqua e varecchina praticamente all’infinito.
Vedete i post per preparare la soluzione disinfettante per mani e per farsi le mascherine. Anche quelle di carta forno sono valide ma si possono usare solo una volta!

Spero di essere stato chiaro e che abbiate capito che le regole sono queste:

1)NON USCIRE DI CASA SE NON INDISPENSABILE
2)SOLO UNO PER FAMIGLIA A FARE LA SPESA
3)LAVARE E DISINFETTARE LE MANI SPESSO
4)SE SI VA IN LUOGHI FREQUENTATI INDOSSATE MASCHERINA (QUALSIASI) PER NON CONTAMINARLI.

from Studio Polispecialistico “Il Piccolo Principe” Facebook page

About Art for Housewives

The Storyteller....
This entry was posted in Art Narratives, Rome/Italy and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s